Il tuo browser non supporta JavaScript!

Vita e pensiero: Università/Sociologia/Trattati e manuali

Indagare col questionario

Introduzione alla ricerca sociale di tipo standard

di Marco Caselli

editore: Vita e pensiero

pagine: 224

Questo volume nasce da una duplice esperienza dell'autore: quella didattica e quella di ricerca sul campo
22,00

Sociologia

Teorie e problemi

di Vincenzo Cesareo

editore: Vita e pensiero

pagine: 202

Questo volume offre una panoramica delle teorie e dei concetti sociologici più significativi per una lettura dei fenomeni sociali. Esso è principalmente rivolto a studenti e a quanti desiderano accostarsi alle tematiche sociologiche. Il filo conduttore del testo è costituito da una delle principali problematiche proprie della sociologia: la questione del rapporto tra libertà individuale e determinismo nell’agire umano. In quest’ottica sono stati distinti i contributi che tendono a privilegiare il protagonismo dell’attore da quelli che danno rilievo ai condizionamenti sociali. Alla luce di questo stesso nodo problematico sono esaminati alcuni concetti chiave della sociologia, a partire da quelli di azione e di struttura.
18,00

L' intervista biografica

Una proposta metodologica

di Rita Bichi

editore: Vita e pensiero

pagine: 172

L’intervista biografica è sempre più utilizzata dalle scienze sociali perché permette di studiare fatti e processi dei quali la parola è il vettore principale. Ma quali sono i presupposti di questo strumento di ricerca, il suo funzionamento, i suoi obiettivi? Quali le possibili strategie di conduzione, i loro effetti, le possibilità di analisi? E, prima di tutto: che cos’è un’intervista biografica? Il presente volume prende in esame queste domande articolando una proposta che, a partire da una peculiare impostazione teorico-metodologica, indica le procedure e le strategie operative per condurre e gestire non solo l’intervista, ma l’intero percorso della ricerca biografica: dal disegno della ricerca stessa alla costruzione del campione e della traccia di intervista, dalla raccolta delle informazioni all’analisi del materiale empirico. Il lettore viene guidato, passo dopo passo, attraverso le varie fasi descritte, dentro le tecniche, sempre circolarmente collegate alle loro implicazioni teorico-metodologiche, anche mediante esempi concreti tratti da esperienze di ricerca. In tal modo si intende fornire un contributo alla formalizzazione delle metodologie e delle tecniche che regolano l’utilizzo dell’intervista biografica, al fine di ampliare le opportunità, già così significative, offerte da questo importante strumento conoscitivo.
15,00

Sociologia

Concetti e tematiche

di Vincenzo Cesareo

editore: Vita e pensiero

pagine: 264

Che cosa è e come funziona la società? Quali sono i principali concetti dell’analisi sociologica? Quali sono le tematiche al centro dell’attenzione di questa tradizione di pensiero? Tali le domande a cui questo manuale intende dare risposta, sforzandosi di organizzare, in modo sintetico e sistematico, le categorie fondamentali del pensiero sociologico. L’obiettivo è mettere lo studente in condizione di comprendere la società in cui vive, al di là delle immagini trasmesse dai mass media e dal senso comune. Il volume è organizzato in quattro sezioni che suggeriscono un’ideale e coerente traccia di lettura della società. La prima analizza il concetto di cultura, sottolineando la dimensione simbolica dell’essere umano. Il modo in cui, nei diversi contesti culturali, prende corpo la grande varietà di rapporti sociali, formali e informali, è l’oggetto della seconda. La terza analizza le differenze e le disuguaglianze tra i soggetti individuali e collettivi in termini di potere, reddito, prestigio, mentre l’ultima è dedicata al contesto spazio-temporale entro il quale ogni società si definisce.
23,00

Sulle tracce dell'infanzia

di Gabriella Mangiarotti Frugiuele

editore: Vita e pensiero

pagine: 244

Il volume propone una riflessione sull’infanzia che, valorizzando i contributi delle scienze limitrofe alla sociologia, tocca gli aspetti cruciali della socializzazione, delle istituzioni e dei modelli formativi in un contesto di multimedialità e di alta urbanizzazione. In questo senso offre un contributo per orientarsi in quel complesso discorso sociopsicopedagogico spesso frammentario ed episodico che ruota intorno alla condizione infantile. Occorre infatti mettersi ‘sulle tracce dell’infanzia’ per inoltrarsi alla ricerca e all’identificazione dello spazio sociale fruito e disponibile per quel soggetto ‘scoperto’, ‘scomparso’ e ‘rimosso’ senza il quale non è pensabile un futuro per la società: il bambino. La condizione infantile nella società attuale è attraversata da una certa ambiguità su cui agiscono forze di separazione e di congiunzione: a una valorizzazione spesso apparente si accompagnano fenomeni di abuso o di estraneazione, l’istituzionalizzazione e la segregazione generazionale, l’omogeneizzazione massmediale e la differenziazione/frantumazione nei diversi luoghi del vivere e dei modelli socializzativi. Malgrado l’esplosione di interesse sociale nei confronti dell’infanzia, non sempre risultano chiari il segno e la dinamica di tale interesse né tanto meno le problematiche che esso sottende, comporta, sviluppa ed eventualmente enfatizza, e le prospettive che ne conseguono.
12,50

Dimensioni del servizio sociale

Principi teorici generali e fondamenti storico-sociologici

di Francesco Villa

editore: Vita e pensiero

pagine: 324

Questo volume rappresenta un contributo alla elaborazione teorica dei contenuti del servizio sociale in una duplice direzione: una prima direzione di ricerca e di approfondimento delle implicazioni teoriche di questa attività professionale, con particolare attenzione alle sue dimensioni filosofiche, giuridiche, etiche, storiche e sociologiche, al fine di consentire uno sviluppo del «corpus teorico» che ne determina la dignità sul piano culturale e scientifico. La seconda direzione è quella della pratica didattica e formativa, di cui sono protagonisti sia i docenti e gli allievi dei corsi per assistenti sociali, sia gli operatori sul campo, connotati i primi dall’esigenza di insegnare, i secondi da quella di apprendere e i terzi da quella di «riprendere ad apprendere» e di trasmettere i contenuti fondamentali della professione. L’occasione che ha determinato la stesura di questo volume è stata l’introduzione della docenza di «Principi e fondamenti del servizio sociale» nell’ordinamento didattico delle scuole dirette a fini speciali per assistenti sociali, ma i materiali raccolti – suscettibili di ulteriore elaborazione, integrazione e sviluppo – si inseriscono all’interno di un percorso di documentazione e di ricerca che ha come obiettivo finale il chiarimento e l’auspicata soluzione dei «nodi» che ancora impediscono nel nostro paese un’adeguata definizione delle attività professionali che si collocano nell’ambito del servizio sociale.
22,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.