Il tuo browser non supporta JavaScript!

O Barra O Edizioni: Agli Estremi Dell`occidente

Opusminus 0. L'impensata complessità dell'universo in-divenire

di Paolo Ferrari

editore: O Barra O Edizioni

pagine: 452

L'inconoscibile, come dice lo scrittore Javier Marias, è una fortuna, è un dono
24,00

30 grandi miti su Shakespeare

editore: O Barra O Edizioni

pagine: 348

L'arte e la figura di Shakespeare suscitano da sempre ricorrenti e spinosi quesiti, mai risolti definitivamente
18,00

La crisi senza fine. Saggio sull'esperienza moderna del tempo

di Revault D'Allonnes Myriam

editore: O Barra O Edizioni

pagine: 180

Il presente sembra pervaso da una crisi generalizzata, svuotata del suo senso originario
15,00

La città sradicata. Geografie dell'abitare contemporaneo. I migranti mappano Milano

di Nausicaa Pezzoni

editore: O Barra O Edizioni

pagine: 359

In questo libro, i migranti, figure emblematiche della contemporaneità, ci conducono a esplorare la condizione urbana attuale: il loro abitare sradicato diviene lo spunto per pensare al progetto di una città che voglia intercettare la domanda di abitabilità del presente; il loro sguardo estraniato diventa l'indizio per scoprire forme di relazione con lo spazio dove il significato attribuito ai diversi luoghi definisce i contorni di un'appartenenza di nuovo genere. Attraverso 100 mappe di Milano disegnate da altrettanti migranti 'al primo approdo' affiora e prende forma la geografia di una città pressoché sconosciuta a chi è residente stabile: una città che include, che attrae, che divide, che mette in relazione o che si fa temere, a seconda dei significati di cui si caricano i suoi spazi nell'osservazione di chi si disponga ad abitarli. In un contesto che rappresenta il laboratorio di cambiamenti più avanzato in Italia, viene attualizzato e applicato un metodo - quello introdotto da Kevin Lynch nell'Immagine della città - per studiare la percezione dell'ambiente da parte dei suoi abitanti. Un'esplorazione che consente a chi voglia leggere il mutamento di addentrarsi nella città in trasformazione, osservando quell'abitare senza abitudine che è specifico del migrante al primo approdo, e che potrebbe ora diventare la condizione etica della contemporaneità che tutti abitiamo. Prefazione di Patrizia Gabellini
28,00

I silenzi di Federer

di André Scala

editore: O Barra O Edizioni

pagine: 78

Roger Federer tennista dal palmarès unico, riunisce tutte le caratteristiche della celebrità sportiva globale alla pari di Mohammed Ali, Maradona o Michael Jordan. Il suo modo di giocare, il suo atteggiamento in campo e fuori conducono il tennis in un'altra direzione rispetto a quella tracciata dagli imperativi tecnici, economici e mediatici. Federer indica una via di fuga, rende evidente un fatto generale: tanto più lo sport è mostrato, sovraesposto sui media, tanto meno è celebrato. La figura di Federer, atleta moderno eppure fuori dal tempo nella sua classicità, non può essere rappresentata attraverso abusati codici linguistici. Il suo gesto fluido, leggero ed elegante ambisce a una dimensione di luce e silenzio, a uno spazio assoluto dove solo il gioco ha diritto di parola. Questo libro è dedicato all'ammirabile presenza poetica di un grande campione e più in generale all'essenza stessa del tennis che, come afferma David Foster Wallace, è lo sport che più di ogni altro rivela "la vera bellezza metafisica".
12,50

Aliens & Anorexia

di Kraus Chris

editore: O Barra O Edizioni

pagine: 244

Chris Kraus, una delle voci più sovversive della letteratura americana contemporanea, racconta qui le vicende surreali legate
16,00

Caos, territorio, arte

di Elizabeth Grosz

editore: O Barra O Edizioni

pagine: 133

Quali sono le "origini" dell'arte? Le condizioni ontologiche del suo emergere, del suo manifestarsi a partire dal caos, dal turbinante movimento di forze eccedenti e non funzionali. Come agisce l'arte su di noi? Elizabeth Grosz delinea un percorso di ricerca che si spinge al di là della pura dimensione estetica. Intrecciando in modo originale la logica della sensazione di Deleuze, le teorie sulla selezione sessuale di Darwin e il concetto di ambiente di von Uexkùll, l'autrice indaga le relazioni che architettura, musica e pittura -le arti in genere - instaurano tra corpo, forze universali del caos e creazione di futuri possibili (forse) ancora non pensati. L'esperienza artistica è qui concepita come motore del divenire, come processo evolutivo che, agendo direttamente sul sistema nervoso degli esseri viventi, genera mondi, territori e forme altre di esistenza.
14,00

Sull'esitare

di Vogl Joseph

editore: O Barra O Edizioni

pagine: 126

14,50

Giustizia senza punizione. Le commissioni Verità e Riconciliazione

di Jaudel Étienne

editore: O Barra O Edizioni

pagine: 134

Il libro affronta con chiarezza e completezza la genesi, i pregi e i limiti di un nuovo modello di giustizia che ha modificato
14,50

Verso l'immateriale dell'arte. Con scritti inediti

di Klein Yves

editore: O Barra O Edizioni

pagine: 152

12,00

Il crimine di Jean Genet

di Edde` Dominique

editore: O Barra O Edizioni

pagine: 120

Tentare di capire Genet mi ha portato ad assumere sulle sue tracce la più salutare delle posizioni: essere nel bel mezzo di tu
11,00

Il vangelo di Nietzsche

Conversazioni con Vincent Roy

di Sollers Philippe

editore: O Barra O Edizioni

pagine: 94

Un grande scrittore percorre i luoghi della modernità attraverso gli occhi di Nietzsche
10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.