Il tuo browser non supporta JavaScript!

Scienze Politiche

Sussidiarieta` E Innovazione Sociale. Costruire Un Welfare Societario

Autori vari

editore: Angeli

pagine: 194

Di fronte alla crisi ormai diffusa e sempre piu` forte del welfare state tradizionale lasciatoci in eredita` dal secolo scorso
25,00

Balcani, Europa. Violenza, politica, memoria

editore: Giappichelli

pagine: 185

Gli scritti raccolti in questo volume si soffermano su aspetti della violenza politica tra fine Ottocento e tempo presente
24,00
Il prodotto non è al momento disponibile

Storia del Medio Oriente contemporaneo

di Massimo Campanini

editore: Il Mulino

pagine: 310

Il libro ripercorre le vicende politiche dell'area che va dal Marocco all'Iran, una regione strategica per la presenza del pet
23,00

McLuhan non abita più qui. I nuovo scenari della comunicazione nell'era della costante attenzione parziale

di Alberto Contri

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 309

Il Web ha fatto irruzione nella nostra vita con gli effetti di un Big Bang, riconfigurando il nostro modo di informarci, diver
22,00

Promesse mancate. Dove ci ha portato il capitalismo finanziario

di Maria Rosaria Ferrarese

editore: Il Mulino

pagine: 200

Si può progettare una macchina ad alta velocità riducendo la capacità di frenare, oltre che potenziando il motore? Qualcosa del genere accadde negli anni '80-90, con il passaggio al capitalismo finanziario. II nuovo modello diffuse parole d'ordine come «meno stato», «privatizzazioni», «concorrenza», «efficienza», «smaterializzazione», «delocalizzazione», «trasparenza», «meritocrazia», che ebbero grande successo. Anche grazie al formidabile aiuto di una tecnologia in rapido sviluppo, si affermò così un modello di economia basato sul rischio, che sembrava poter rinunciare a regole e controlli, e suscitare una nuova effervescenza individuale e collettiva. Ma quel mondo pieno di promesse e ricco di opportunità che avevamo intravisto oggi ci appare per lo più opaco e incerto, senza visione e colmo di diseguaglianze. È tempo di cambiare?
15,00

Lealtà, defezione, protesta. Rimedi alla crisi delle imprese, dei partiti e dello stato

di Hirschman Albert O.

editore: Il Mulino

pagine: 215

Che scelte hanno i consumatori, gli iscritti a un partito, i cittadini di fronte al deterioramento di un prodotto, al declino
20,00

Ejercisios de gramatica espanola

editore: UTET Università

25,00

Slow brand. Vincere imparando a correre più lentamente

di Musso Patrizia

editore: Franco Angeli

pagine: 212

Patrizia Musso aggiorna l'analisi di un fenomeno del mondo del branding che non sembra diminuire ma anzi, persiste e avanza
25,00

Manuale di studi strategici. Da Sun Tzu alle 'guerre ibride'

editore: Vita e Pensiero

pagine: 210

Il volume è la nuova edizione aggiornata del Manuale di Studi strategici pubblicato da Vitae Pensiero nel 2010 e più volte ris
25,00

Democrazia sfigurata. Il popolo fra opinione e verità

di Nadia Urbinati

editore: Università Bocconi Editore

pagine: 341

Una società democratica ha caratteristiche proprie che la rendono esteriormente riconoscibile. La democrazia rappresentativa è un sistema diarchico fondato sulla volontà e sull'opinione, che si influenzano e collaborano, senza mai fondersi. Questo è il volto che oggi appare sfigurato. Tre le deformazioni: la tendenza a letture apolitiche della deliberazione pubblica (il mito del governo tecnico); la promozione di soluzioni populiste; la spinta al plebiscito e dunque la democrazia dell'audience. Riaffermare il potere della diarchia, tutelando la funzione dell'opinione, è essenziale alla sopravvivenza della democrazia.
10,90

Pensieri lenti e veloci

di Daniel Kahneman

editore: Mondadori

pagine: 666

Siamo stati abituati a ritenere che all'uomo, in quanto essere dotato di razionalità, sia sufficiente tenere a freno l'istinto
17,00

Il welfare in azienda. Imprese «smart» e benessere dei lavoratori

di Luca Pesenti

editore: Vita e Pensiero

pagine: 118

Siamo entrati nella terza fase di sviluppo del welfare aziendale in Italia. All'inizio c'è stata l'utopia dell'imprenditore illuminato alla Olivetti, con le sue intuizioni personali di un lavoro a misura d'uomo. Poi si è fatta avanti la logica dell'azienda 'socialmente responsabile', che la gravissima crisi economica ha reso non più adeguata al mutato clima sociale e culturale. Ora si affaccia la terza fase, quella del 'valore condiviso': servizi e benefit come leva della produttività, strumento di attrazione e valorizzazione dei talenti, argomento di punta nelle nuove relazioni industriali, spazio di integrazione con il welfare pubblico, elemento strategico per fornire servizi utilizzabili anche fuori dai consueti recinti delle grandi aziende e per aprire nuovi mercati sociali sul territorio. Nel quadro di questa significativa evoluzione, molte sono le domande 'aperte'. Come si costruisce un piano di welfare efficace? Come fare a 'leggere' i bisogni dei lavoratori? È meglio fare da sé o mettersi in rete con altre imprese? Chi sono gli attori che popolano questo nuovo scenario? Quale ruolo possono giocare i sindacati? Facendo leva su percorsi di analisi sviluppati attraverso una serie di ricerche sul campo, Luca Pesenti illustra qui i punti di forza e gli elementi di criticità delle molte esperienze sviluppatesi negli ultimi anni in Italia, per provare a orientarsi in un settore che si sta oggi trasformando in un vero e proprio mercato.
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.