Il tuo browser non supporta JavaScript!

Scienze Politiche

Apprendere il counseling. Manuale di autoformazione al colloquio di aiuto

di Roger Mucchielli

editore: Erickson

pagine: 177

La relazione di aiuto, in particolare quando assume la forma più strutturata del colloquio faccia a faccia, costituisce un essenziale strumento di lavoro per molte professioni. Quali competenze e abilità deve esercitare un operatore per ricreare, nella situazione di colloquio, dinamiche psicologiche favorevoli all'apertura emozionale, alla fiducia, alla chiarificazione? Come può evitare di introdurre distorsioni, blocchi o regressioni? Il volume illustra e presenta in dettaglio queste abilità e consente di esercitarle in modo diretto, tramite una serie di esercizi appositamente predisposti. Considerato il manuale pratico più completo e approfondito per la formazione al colloquio di aiuto, offre un testo ricco di esempi di colloquio aggiornati e sempre attuali e di schede operative per esercizi individuali e di gruppo. È un'opera destinata agli operatori delle professioni di aiuto e agli studenti in formazione in questi specifici campi disciplinari, ma per la sua chiarezza nell'esposizione e il suo taglio operativo può costituire un valido supporto anche per molti altri professionisti (medici, insegnanti, magistrati, avvocati, sacerdoti, amministratori, operatori assistenziali, ecc.): una migliore abilità di comprensione e di relazione interpersonale può rappresentare un essenziale arricchimento del loro modo di essere e di operare.
21,00

Compendio di diritto di famiglia

editore: Edizioni Giuridiche Simone

pagine: XII-320

Questa nuova edizione del Compendio del diritto di famiglia si è resa necessaria a seguito del varo della "legge Cirinnà" (L
18,00
30,00
Il prodotto non è al momento disponibile

I media e le politiche. Come i giornali raccontano le scelte pubbliche che riguardano la vita dei cittadini

editore: Il Mulino

pagine: 260

Sappiamo che gli avvenimenti legati alla politica godono di una larghissima copertura mediática. Ma che cosa succede all'informazione sulle politiche? Un cittadino che desideri tenersi informato attraverso i media è in grado di capire la natura delle controversie che si sviluppano sul merito delle scelte pubbliche e di rendersi conto se le politiche messe in opera hanno funzionato oppure no? Due gruppi di ricerca, formati rispettivamente da analisti delle politiche pubbliche e da studiosi della comunicazione politica hanno lavorato insieme a un'indagine pionieristica su questo tema molto importante, ma finora trascurato, confrontando i giornali italiani con quelli francesi e spagnoli e comparando la copertura di politiche pubbliche su diversi ambiti di attualità (mercato del lavoro, cittadinanza agli stranieri, energie rinnovabili). Il quadro che emerge appare di grande interesse. I giornali italiani parlano delle politiche in modo meno ampio, meno pluralistico e meno argomentato dei giornali francesi e per lo più si limitano, a differenza dei giornali spagnoli, a riferire le posizioni del mondo politico nazionale. In Italia l'attenzione esorbitante per le dinamiche interne alla sfera politica (schieramenti, alleanze, conflitti inter- e intra-partitici) tende infatti a soffocare l'informazione sul merito delle politiche e a dare poco spazio agli argomenti che sostengono o contrastano le proposte in discussione.
21,00
37,50

La protezione internazionale dei diritti umani. Nazioni Unite e organizzazioni regionali

di Antonio Marchesi

editore: Franco Angeli

pagine: 224

Il sistema internazionale di protezione dei diritti umani, la cui origine risale alla Dichiarazione universale del 1948, è in continua evoluzione. Una fitta rete di convenzioni impone agli Stati parti obblighi di astensione da certi comportamenti e obblighi di prevenzione e repressione di questi; e affida a comitati e a corti regionali il compito di interpretare tali obblighi in maniera dinamica e di gestire procedure di garanzia del loro rispetto. Dal 2006, il Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite svolge un'attività di controllo politico sull'osservanza dei diritti umani, principalmente attraverso le "procedure speciali" e la "revisione periodica universale". La protezione dei diritti umani è, sempre più, parte integrante dell'azione delle Nazioni Unite per il mantenimento della pace, essendo fra i compiti affidati alle principali missioni dell'Organizzazione sul terreno. Infine, a partire dalla creazione dei Tribunali per la ex Iugoslavia e per il Ruanda e dall'approvazione dello Statuto della Corte penale internazionale, il sistema di protezione è stato arricchito dall.incontro con la giustizia penale internazionale. Questo volume si propone illustrare con quali modalità e con quali risultati i diritti umani siano entrati a fare parte del sistema giuridico della comunità internazionale e quali conseguenze ne discendano per gli ordinamenti statali.
28,00

L'Europa e gli altri. Le relazioni esterne della Comunità dalle origini al dialogo Nord-Sud

di Laschi Giuliana

editore: Il Mulino

pagine: 400

Il volume ricostruisce l'origine e l'evoluzione delle relazioni esterne comunitarie, dando il giusto rilievo sia all'originali
31,00

Codice delle Costituzioni. Vol. 1: Belgio, Francia, Germania, Gracia, Italia, Portogallo, Spagna, Svizzera, USA, Weimar.

Belgio, Francia, Germania, Gracia, Italia, Portogallo, Spagna, Svizzera, USA, Weimar

editore: Cedam

24,00
Il prodotto non è al momento disponibile

Diritto della Comunità internazionale e dell'Unione europea. Casi e materiali

editore: Giappichelli

pagine: 454

L'impianto di questa terza edizione del volume rimane immutato, con una prima parte dedicata al diritto internazionale ed una seconda parte rivolta al diritto dell'Unione europea. Allo stesso modo rimane inalterata la funzione che il lavoro è destinato ad assolvere quale strumento di studio e di aggiornamento a livello universitario e post-universitario, principalmente attraverso la documentazione dei più rilevanti apporti normativi e giurisprudenziali internazionali ed interni. Rispetto alia precedente edizione, oltre naturalmente ai necessari aggiornamenti documentali e critici nel rispetto dell' evoluzione della prassi internazionale, va segnalata, nella Parte I, l'aggiunta di una sezione V dedicata al tema dell'illecito e della responsabilità internazionale che costituisce un fondamentale completamento dell'ambito materiale di questo lavoro.
36,00

Le mutazioni del signor Rossi. Gli italiani tra mito e realtà

di Nando Pagnoncelli

editore: Edb

pagine: 216

"Mi occupo di sondaggi dalla metà degli anni Ottanta. E se dovessi riassumere il senso del mio lavoro direi che cerco di "sentire il polso" del Signor Rossi, lo straordinario personaggio uscito nel 1960 dalla matita del fumettista Bruno Bozzetto. Pochi capelli, un accenno di baffi sotto un naso vistoso, giacca rossa, farfallino nero, paglietta, il Signor Rossi è stato il protagonista di cortometraggi, di film e di una serie televisiva in cui incarnava l'italiano medio dell'epoca. Il Paese viveva un boom economico senza precedenti, si facevano esperienze inedite per molti - l'acquisto di una macchina, le vacanze al mare, lo sci in montagna - ma si avvertivano anche i primi inconvenienti del progresso: la solitudine, il troppo lavoro, l'inquinamento. Anche se molte persone attribuiscono ai sondaggisti la sfera di cristallo e la capacità di anticipare il futuro - non diversamente da ciò che spesso accade ai meteorologi - fare rilevamenti statistici significa, in fondo, capire che cosa pensa il Signor Rossi e come nel corso del tempo ha cambiato - non sempre in meglio, non sempre in peggio - le sue abitudini e i suoi comportamenti". Prefazione di Giovanni Floris.
16,00

Servizio sociale. La professione del cambiamento

di Dominelli Lena

editore: Erickson

pagine: 329

Il servizio sociale sta andando incontro a grandi cambiamenti; neoliberalismo, globalizzazione, nuove economie di welfare stan
25,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.