Il tuo browser non supporta JavaScript!

Milano

Milano dopo il miracolo. Biografia di una città

di Foot John

editore: Feltrinelli

pagine: 286

Milano dal 1950 ai nostri giorni attraverso l'urbanistica, il design, la moda, il cinema, la famiglia, l'immigrazione vecchia
12,00

Il mito della capitale morale. Identità, speranze e contraddizioni della Milano moderna

di Giovanna Rosa

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 318

Intraprendenza e solidarietà, tolleranza e orgoglio civico, serio e pratico buon senso: il mito di Milano "capitale morale", nato nel clima risorgimentale, consolidato all'indomani dell'Unità e poi dileguato nel vortice di crescita del Novecento, è tornato a riecheggiare in occasione di Expo 2015. In questo volume ormai classico, riproposto qui in edizione aggiornata, Giovanna Rosa parte dall'Esposizione del 1881, che celebrò il primato ambrosiano, per riflettere sulle prospettive e sulle molteplici identità di una metropoli divisa tra l'impegno a mantenere il ruolo trainante nello sviluppo del Paese e la fatica di arginare scandali e contraddizioni, nostalgie e ambizioni infide. Tra storia e memoria, tra passato e futuro, emerge da queste pagine l'urgenza di confrontarsi con i tumultuosi cambiamenti vissuti nell'ultimo secolo dalla "città più città d'Italia", perché Milano torni ad essere un centro di progresso all'altezza delle sfide poste dalla modernità.
13,00

Storia di Milano in versi

di Cavaliere Alberto

editore: Ugo Mursia Editore

pagine: 226

Un curioso e originale libro che declina in versi venti secoli di storia di Milano
15,00
Il prodotto non è al momento disponibile

Il ritmo di Milano. Un indigeno turista a zonzo per la città

di Maurizio Cucchi

editore: Meravigli

pagine: 160

"Da sempre cammino per Milano, da sempre sento dire, da chi non la conosce (milanesi di nascita compresi), che la città non offre spettacoli speciali, o addirittura che è grigia e brutta. Sciocchezze, naturalmente, luoghi comuni dovuti a ignoranza o accettazione passiva di stereotipi e banalità. Milano è una città che ti lascia passeggiare in pace, senza obbligarti a continui omaggi alle sue bellezze. Anche perché, o soprattutto perché, non le esibisce, ma ti invita a trovarle con i tuoi mezzi, per tua iniziativa. Così, tra gli innumerevoli giri che mi è capitato di fare per la città, ne ho scelti alcuni da consegnare alla pagina: ho trasformato le tappe del mio andare a zonzo in brevi prose che contenessero le mie impressioni su un mondo che, insieme, conserva il suo passato storico ma è in continua trasformazione, bella o meno bella che sia. E non mi sono mancate le sorprese, che a volte vengono dai nomi stessi delle vie o dall'aprirsi inatteso di giardini e spazi verdi di cui Milano è ricca a dispetto del suo supposto grigiore...".
15,00
Il prodotto non è al momento disponibile

Non ti scordar di me. Guida per curiosi e ficcanaso al Cimitero Monumentale di Milano

di Carla De Bernardi

editore: Ugo Mursia Editore

pagine: 422

Il Cimitero Monumentale di Milano è un magnifico e sorprendente museo a cielo aperto. Circondato e assediato dal frastuono e dalla frenesia della città dei vivi, si erge silenzioso ed elegante offrendo l'eterno riposo a illustri milanesi che hanno lasciato un segno nella cultura e nella storia della metropoli lombarda. Al di là dei templi, delle statue e dei tanti capolavori disseminati in gallerie e lungo viali fiancheggiati da alberi secolari, i veri protagonisti di questa guida, unica nel suo genere, sono i personaggi, più o meno famosi, che trascorrono l'eternità in questo magico luogo di pace e che, con le loro azioni, con i loro meriti, ma anche con i loro difetti, hanno contribuito alla grandezza e allo sviluppo di Milano, come in una grande "commedia" in cui ognuno ha recitato la sua parte. Le loro storie avvincenti e originali si intrecciano con quelle dei palazzi, dei giardini, delle chiese, delle piazze e delle strade di una città dinamica, veloce, a volte scontrosa, che da sempre preserva le sue bellezze e le sue virtù più nascoste.
18,00

Alessandro Manzoni e Milano

di Luigi Inzaghi

editore: Meravigli

pagine: 144

Con questo libro Luigi Inzaghi rende omaggio al più grande scrittore romantico italiano, tracciando il racconto della vita familiare e dell'attività letteraria di Alessandro Manzoni, svoltesi prevalentemente fra Milano e la vicina Brusuglio, con un'inevitabile attenzione al suo capolavoro, che vede anch'esso Milano vera e propria protagonista, con i suoi luoghi e i suoi abitanti che tanto fascino esercitarono su Don Lisander.
15,00
Il prodotto non è al momento disponibile

Dialoghi de «I promessi sposi» in milanese

di Giovanni Luzzi

editore: Meravigli

pagine: 144

La serie completa dei dialoghi de "I promessi sposi", tradotti e adattati in dialetto milanese da Giovanni Luzzi (1901-1982), avvocato penalista, studioso di psicologia giudiziaria ma anche di filologia e, soprattutto, appassionato cultore del dialetto milanese oltre che profondo conoscitore dell'opera di Alessandro Manzoni. Il volume è arricchito dalla prefazione di Roberto Brivio e da un ricco apparato iconografico.
15,00
Il prodotto non è al momento disponibile

La nebbiosa. Lo sguardo dei milanesi fa rivivere una Milano ormai scomparsa (1950-1965)

editore: Il Saggiatore

pagine: 175

Nell'inverno del 1959, Pier Paolo Pasolini scrive La nebbiosa: una sceneggiatura di ambientazione milanese che sarebbe dovuta diventare un'opera cinematografica, ma il progetto non andò in porto. In questa metropoli bella e al tempo stesso in qualche modo inquietante - piena di vita, ma anche di edifici in rovina - si svolgeva la notte brava dei teddyboys pasoliniani, prodotto e specchio del benessere e di una diffusa amoralità. I curatori hanno voluto immaginare e rappresentare quelli che sarebbero potuti essere i luoghi e i volti di questo film non girato, attingendo a immagini d'epoca che evocano pezzi di una città scomparsa.
29,00

Milano, città dello spettacolo. Contributi critici per la storia del Piccolo Teatro e del Teatro alla Scala

di Alberto Bentoglio

editore: Unicopli

pagine: 185

Dopo una introduzione riservata alla storia dei teatri milanesi tra Otto e Novecento e al ruolo che essi svolsero nel panorama dello spettacolo cittadino, la prima parte del volume raccoglie i contributi dedicati dall'autore al Piccolo Teatro. La fondazione del 1947, l'esperienza del decentramento teatrale (1968-1972), l'impegno di Giorgio Strehler per la creazione di un Piccolo Teatro - Teatro d'Europa e il primo e ottimo periodo di lavoro comune tra Sergio Escobar e Luca Ronconi, che coincide con le stagioni 1998-2001. La seconda parte è dedicata alla Scala. Prendendo le mosse dall'attività del giovane Strehler regista d'opera, l'autore concentra la sua attenzione sull'impegno che i cinque sovrintendenti che, dal dopoguerra a oggi, si sono succeduti alla direzione della celebre istituzione milanese, hanno profuso per realizzare una "Scala aperta". Una trattazione più approfondita è, infine, riservata al lavoro svolto da Paolo Grassi e Carlo Fontana.
15,00

Milano 1940-1945. Ann minga de desmentega

editore: Il Castello

pagine: 128

Sabato 24 ottobre 1942, nel tardo pomeriggio con altri bambini stavamo giocando nel cortile della casa, ad un tratto sentimmo
34,50

Quando Milano era capitale. Cronache milanesi dal 1796 al 1824 dal «Diario politico-ecclesiastico»

di Mantovani Luigi

editore: La Vita Felice

pagine: 436

Il Diario politico-ecclesiastico è stato una fonte insostituibile per tutti gli storici che si sono interessati alla storia mi
19,50
14,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.