Il tuo browser non supporta JavaScript!

Classici

Orgoglio e pregiudizio

di Jane Austen

editore: Rizzoli

12,00

Jane Eyre

di Charlotte Brontë

editore: Rizzoli

13,00

Ippopotami e sirene. I viaggi di Omero e di Erodoto

di Eva Cantarella

editore: Utet

pagine: 144

L'Odissea di Omero e le Storie di Erodoto: due tra le più antiche opere di viaggio della letteratura occidentale, entrambe espressione del mondo greco, eppure straordinariamente diverse l'una dall'altra. Il poema di Ulisse tratteggia l'itinerario simbolico e introspettivo di un uomo alla ricerca di se stesso, ed è la grande metafora che sta alle radici della letteratura occidentale e del nostro immaginario collettivo. Le Storie, invece, anche se permeate di informazioni favolose e poco veritiere, sono i resoconti delle ricerche e delle esplorazioni che Erodoto ha effettivamente compiuto lungo le rotte e le strade del Mediterraneo e dell'Antico Oriente. In Omero, il mondo selvaggio, al di là dei confini dell'Egeo occidentale, popolato da maghe seduttrici, giganti cannibali e Ciclopi, è modello negativo di barbarie, contrapposto ai valori della civiltà greca: a questi Ulisse, tra mille peripezie, e non senza indugiare, desidera infine fare ritorno. In Erodoto, l'orizzonte geografico si allarga a luoghi lontani e meravigliosi - la Libia, l'Iran, il Caucaso - e ai popoli che li abitano. Lo storico li osserva con l'atteggiamento di un moderno antropologo, che non crede all'esistenza di valori assoluti e civiltà superiori, ma sa che "se si proponesse a tutti gli uomini di scegliere, tra tutte, le usanze migliori, ciascuno dopo un'attenta riflessione indicherebbe le proprie".
10,00
Il prodotto non è al momento disponibile

La vita e le avventure di Robinson Crusoe

di Daniel Defoe

editore: Adelphi

pagine: 393

«Noi sappiamo: non soccomberà sotto l'aggressione delle magnifiche, impersonali ondate; non perirà nell'isola, preda di belve
11,00

Cleofonte deve morire. Teatro e politica in Aristofane

di Luciano Canfora

editore: Laterza

pagine: 527

Siamo nel pieno della guerra del Peloponneso
14,00

Suspiria

di Thomas De Quincey

editore: Garzanti Libri

pagine: 90

Scritto nel 1845, «Suspiria de profundis» precipita il lettore in un vortice di oniriche e inquietanti visioni
4,90

Messer Taddeo

di Adam Mickiewicz

editore: Marsilio

pagine: 473

Scritto in esilio tra il 1832 e il 1834, quando fu pubblicato a Parigi, "Messer Taddeo" racconta la storia d'amore tra Taddeo
28,00

Il grande racconto della guerra di Troia

di Giulio Guidorizzi

editore: Il Mulino

pagine: 413

Immaginate una spiaggia, un mare cristallino, e una città dalle mura bianche sull'orizzonte sopra una collina
48,00

Il rabbi di Bacherach

di Heinrich Heine

editore: Marietti

pagine: 107

Nel villaggio tedesco di Bacherach, in una sera imprecisata del medioevo, si celebra il rituale della pasqua ebraica
9,75

Omero. Il racconto di un mito

di Enzo Mandruzzato

editore: Lindau

pagine: 285

L'Iliade e l'Odissea, le più alte creazioni del genio poetico greco, sono un patrimonio storico e narrativo di immenso valore
19,50

La perla

di John Steinbeck

editore: Bompiani

pagine: 144

Sulla perla trovata in fondo al mare un pescatore indio della Baja California ha costruito il sogno di una vita migliore, il r
15,00

L'esilio e il regno

di Albert Camus

editore: Bompiani

pagine: 176

Questa raccolta di racconti, pubblicata nel 1957, è l'ultima opera che Camus pubblicò prima di morire improvvisamente nel 1960
10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.