Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di James Joyce

I dublinesi

di James Joyce

editore: Bompiani

pagine: 288

Questa raccolta di quindici racconti pubblicata nel 1914 è uno sguardo poliedrico sulla vita dell'uomo attraverso le tappe pri
11,00

Il gatto e il diavolo

di James Joyce

editore: Einaudi Ragazzi

pagine: 34

Una preziosa edizione del capolavoro di James Joyce scritto per il nipote Stephen di 4 anni
13,50

Ulisse

di James Joyce

editore: Mondadori

pagine: 920

«Il più bello e il più interessante dei soggetti è quello dell'Odissea
19,00

I morti

di James Joyce

editore: Passigli

pagine: 115

Ultimo racconto della raccolta "Gente di Dublino, I morti" (1907) ne costituisce anche una sintesi mirabile
10,00

Finnegans Wake. Testo inglese a fronte

di James Joyce

editore: Mondadori

pagine: 657

Opera leggendaria della letteratura novecentesca, "Finnegans Wake" è anche l'utima e incompiuta opera di James Joyce
15,00

Finnegans Wake. Testo inglese a fronte

di James Joyce

editore: Mondadori

pagine: 281

"Libro della notte", prosecuzione del viaggio nell'animo umano iniziato con quel "libro del giorno" che è l'Ulisse, Finnegans
13,00

Finnegans Wake. Testo inglese a fronte

di James Joyce

editore: Mondadori

pagine: 532

15,00

Gente di Dublino

di James Joyce

editore: Garzanti Libri

pagine: 243

Tra il 1904 e il 1905, mentre è in esilio volontario sul continente, Joyce scrive i quindici racconti di "Gente di Dublino" ch
7,50

Finnegans Wake. Testo inglese a fronte

di James Joyce

editore: Mondadori

pagine: 412

"Colui che sognammo era un ombripotente
24,00

Dubliners

di Joyce james

editore: PENGUIN

8,20

Finnegans Wake. Testo inglese a fronte

di James Joyce

editore: Mondadori

pagine: 440

"Libro della notte", prosecuzione del viaggio nell'animo umano iniziato con quel "libro del giorno" che è l'Ulisse, Finnegans
14,00

Ulisse

di James Joyce

editore: Newton Compton

pagine: 854

Il romanzo è la cronaca di un giorno reale, un inno alla cultura e alla saggezza popolare, e il canto di un'umanità rinnovata. L'intera vicenda si svolge in meno di ventiquattro ore, tra i primi bagliori del mattino del giugno 16 giugno 1904 - data in cui Joyce incontra Nora Barnacle, la futura compagna di una vita, che nel tardo pomeriggio dello stesso giorno lo farà "diventare uomo" - fino alle prime ore della notte della giornata seguente. Il protagonista principale, l'ebreo irlandese Leopold Bloom, non è un eroe o un antieroe, ma semplicemente un uomo tollerante, di larghe vedute e grande umanità, sempre attento verso il più debole e il diverso, e capace di cortesia anche nei confronti di chi queste doti non userà con lui. Gli altri protagonisti sono il giovane intellettuale, brillante ma frustrato dalla vita e dalle forze politiche e religiose che lo costringono, Stephen Dedalus - già personaggio principale del libro precedente di Joyce, "Dedalus. Un ritratto dell'artista da giovane" - e Molly Bloom, la moglie dell'ebreo, vera e propria regina del romanzo. "Ulisse" è un romanzo della mente: i suoi monologhi interiori e il flusso di coscienza sono una vera e propria versione moderna dei soliloqui amletici. Si insinuano gradualmente nelle trame dell'opera, fino a dissolvere ogni limite tra narrazione realistico-naturalista e impressione grafica del pensiero vagante.
4,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.