Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Emilio Gentile

Chi è fascista

di Emilio Gentile

editore: Laterza

pagine: 136

A 100 anni dalla nascita del movimento fascista, a oltre 70 dalla fine del regime, 'il fascismo è tornato'
13,00
14,00

Ascesa e declino dell'Europa nel mondo. 1898-1918

di Emilio Gentile

editore: Garzanti Libri

pagine: 460

Ci fu un tempo in cui l'Europa era il centro del mondo
22,00

La via italiana al totalitarismo. Il partito e lo Stato nel regime fascista

di Emilio Gentile

editore: Carocci

pagine: 420

Il volume, che per la sua originalità ha contribuito a rinnovare sostanzialmente la storiografia sul Ventennio in Italia e all
18,00

25 luglio 1943

di Emilio Gentile

editore: Laterza

pagine: 311

Dell'ultima seduta del Gran Consiglio, il 25 luglio del 1943, non fu redatto un verbale ufficiale
18,00

In Italia ai tempi di Mussolini. Viaggio in compagnia di osservatori stranieri

di Emilio Gentile

editore: Mondadori

pagine: 352

La sera del 29 ottobre 1922, alla stazione di Milano, tra una folla di giovani armati in camicia nera, il corrispondente dall'
13,00

Mussolini contro Lenin

di Emilio Gentile

editore: Laterza

pagine: 262

In occasione del centenario della rivoluzione d'ottobre, Emilio Gentile rovescia i giudizi correnti nella storiografia italian
16,00

Il capo e la folla. La genesi della democrazia recitativa

di Emilio Gentile

editore: Laterza

pagine: 227

"Conoscere l'arte di impressionare l'immaginazione delle folle, vuol dire conoscere l'arte di governarle"
12,00
Il prodotto non è al momento disponibile

Il capo e la folla. La genesi della democrazia recitativa

di Gentile Emilio

editore: Laterza

pagine: XI-216

Conoscere l'arte di impressionare l'immaginazione delle folle, vuol dire conoscere l'arte di governarle
19,00

In democrazia il popolo è sempre sovrano Falso!

di Gentile Emilio

editore: Laterza

pagine: XVI-154

Oggi quasi tutti gli Stati, i partiti, i movimenti politici si dichiarano democratici
10,00

Contro Cesare. Cristianesimo e totalitarismo nell'epoca dei fascismi

di Emilio Gentile

editore: Feltrinelli

pagine: 441

L'ascesa al potere in Europa dopo la Grande Guerra dei regimi totalitari, portatori di concezioni dell'uomo e della vita contrarie alla dottrina e all'etica cristiane, obbligò le Chiese e i credenti ad affrontare il problema della compatibilità tra totalitarismo e cristianesimo. Se il bolscevismo suscitò la quasi unanime condanna da parte cristiana, più complesso e ambivalente fu il confronto con fascismo e nazionalsocialismo. Ci furono credenti che seppero comprendere subito la gravità della minaccia dei totalitarismi per il cristianesimo e la civiltà umana, e li combatterono con decisione e convinzione. Tuttavia la Chiesa cattolica in Italia e le Chiese protestanti in Germania cercarono di stabilire un dialogo e un rapporto con gli Stati totalitari. In Italia, il primo paese occidentale con un regime a partito unico che sacralizzava la politica e celebrava il culto del capo, Mussolini si era presentato con il Concordato come difensore della Chiesa, la quale considerava il fascismo, come poi il nazionalsocialismo, un "baluardo" contro il bolscevismo, la modernità liberale e la democrazia laica, ma trovava insieme nella religione politica fascista un potenziale concorrente. In Germania, le componenti neopagane che proponevano il nazionalsocialismo come nuova religione anticristiana indussero vescovi cattolici ed esponenti delle confessioni religiose protestanti alla presa di distanza dal regime di Hitler. Il volume indaga gli ambigui rapporti tra chiese e stati totalitari.
14,00

Due colpi di pistola, dieci milioni di morti, la fine di un mondo. Storia illustrata della grande guerra

di Emilio Gentile

editore: Laterza

pagine: 237

Dieci milioni di morti, tre imperi secolari annientati, rivoluzioni, guerre civili, nuovi Stati, nuovi nazionalismi, nuove gue
13,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.