Il tuo browser non supporta JavaScript!

Tutti i prodotti: Ultra

Jesse e Joe. Gli atleti che sconfissero Adolf Hitler

di Francesco Gallo

editore: Ultra

pagine: 185

Molti sostengono che il declino della potenza nazista ebbe inizio su una pista d'atletica di Berlino, quando un afroamericano
16,00

#nerosurosso. Così Berlusconi ha venduto il Milan ai cinesi

di Pasquale Campopiano

editore: Ultra

pagine: 336

#nerosurosso è la storia della cessione del Milan di Silvio Berlusconi ai cinesi
16,50

Sulle tracce della street art. Viaggio alla scoperta dei più bei murales italiani

di Valeria Arnaldi

editore: Ultra

pagine: 248

Facciate, muri e perfino scalinate "ridisegnate", nel pieno senso del termine, da artisti italiani e stranieri
15,90

Il castello errante di Howl. Magia, mistero e bellezza nel film cult di Hayao Miyazaki

di Valeria Arnaldi

editore: Ultra

pagine: 190

La bellezza, come ambizione, maschera, linguaggio e perfino "prigione" di quanti esclude dai suoi canoni-gabbia
22,00

Hayao Miyazaki. Un mondo incantato

di Valeria Arnaldi

editore: Ultra

pagine: 254

Lo definiscono il Disney giapponese eppure alla Disney ammettono di aver preso ispirazione da molti dei suoi film
23,50

Universo Dario Argento

editore: Ultra

pagine: 413

«lo faccio cinema perché amo, perché voglio amare e perché voglio essere amato
23,50

Ciak si cena! Cene a tema cinematografico di grande effetto. Ricette ispirate alla tradizione mediterranea

di Manuela Sain Colombo

editore: Ultra

pagine: 165

Questo libro è frutto di tre passioni: arte, cucina e cinema. Manuela Sain Colombo è prima di tutto una pittrice, poi un'appassionata di cinema, e infine una cuoca davvero speciale. Quello che ci propone non è l'ennesimo ricettario, ma quasi un manuale di scenografia culinaria, perché le sue ricette sono, prima di tutto, rappresentazioni artistiche. I piatti nascono tutti da un'ispirazione cinematografica, una scelta assolutamente personale che segue il gusto e la fantasia dell'autrice, l'effetto a cui puntano è lo stupore, la meraviglia, l'incanto dell'occhio prima ancora che del palato. C'è un po'di tutto: dalla fantascienza al romanticismo; dal western all'erotico. Obiettivo? Emozionare i commensali! Stupire con il piatto 2001 Odissea nello spazio o sedurre con Ultimo tango a Parigi. Divertitevi dunque a preparare cene a tema cinematografico di grande effetto, con ricette ispirate alla tradizione mediterranea, senza dimenticare la variante vegetariana.
19,90

In grazia e bellezza. L'evoluzione della donna secondo Disney

di Valeria Arnaldi

editore: Ultra

pagine: 224

Belle, virtuose e votate al sacrificio sopportato con il sorriso, in attesa che arrivi il principe azzurro a salvarle e portarle al castello, regalando loro nuova vita e una nuova dignità sociale. Le principesse disneyane, derivate dalle favole ma ripensate in chiave animata per adattarsi a epoche e fantasie, hanno rappresentato un modello femminile per più di una generazione e, ancora oggi, sono figure iconiche per molte giovanissime, nonostante età e stereotipi. Vincolati a visioni "maschili" per canoni e virtù, personaggi come Biancaneve, Cenerentola, Aurora hanno fatto storia del genere e anche di genere, conquistando progressivamente maggiore autonomia e libertà. Al passo con i tempi e l'evoluzione di costumi e percezioni, da Pocahontas a Mulan, le successive eroine hanno mostrato più carattere, diventando padrone del proprio destino, fino a ribaltare lo schema fiabesco tradizionale per farsi "salvatrici" di se stesse, talvolta -basti pensare a Frozen - perfino contro il principe azzurro. Questa sorta di ripensamento non ha eliminato visioni stereotipate e canoni rigorosi, finendo in molti casi per fare "gabbia" del sogno. Un viaggio in decenni di racconto e costruzione della femminilità, tra traguardi raggiunti e battaglie perse. Per la prima volta, un'indagine accurata delle diverse eroine disneyane nelle loro trasformazioni dovute a epoca e società, per mostrare come immagine e "idea" della donna siano cambiate nel tempo, pure negli esempi proposti alle nuove generazioni.
23,50

1976, storia di un trionfo. L'ltalia del tennis, Santiago e la Coppa Davis

editore: Ultra

pagine: 191

Santiago del Cile, 19 dicembre 1976. L'Italia del tennis vince per la prima volta, dopo 76 anni, la mitica Coppa Davis. Questo libro, scritto dai giornalisti Lucio Biancatelli (già coautore con Paolo Bertolucci di Pasta Kid Ultra, 2015) e Alessandro Nizegorodcew, ripercorre gli avvenimenti di quell'anno storico per il nostro tennis, facendo parlare i protagonisti -tecnici, giocatori, cronisti - e recuperando cimeli, testimonianze e rassegne stampa dell'epoca. Al centro non c'è solo il fatto sportivo: nell'autunno del 1976 l'Italia si spaccò letteralmente in due sull'opportunità di andare in Cile a giocare la finale. In tv e in radio andavano in onda dibattiti accesi: "Cile Sì o No?". La sinistra italiana, con in testa il Partito Comunista di Berlinguer, premeva infatti per il boicottaggio, per protesta contro il feroce regime militare di Pinochet. Persino Domenico Modugno scese in campo, chitarra in mano, a sostegno delle ragioni del No. Alla fine i nostri eroi della racchetta andarono e vinsero, ma la partita più difficile fu proprio quella giocata in Italia.
16,00

1986. Un anno di film che hanno fatto la storia

di Valeria Arnaldi

editore: Ultra

pagine: 192

"Top Gun", che consacrò fascino e carriera di Tom Cruise. Highlander che diede fama internazionale a Christopher Lambert. "Platoon", vincitore di ben quattro Oscar, che dall'American Film Institute è stato inserito tra i cento migliori film statunitensi di ogni epoca. "9 settimane e mezzo", che ha contribuito a costruire e determinare l'immaginario erotico di più generazioni, eleggendo a sex symbol i suoi protagonisti: Mickey Rourke e Kim Basinger. Sono solo alcuni dei grandi titoli della storia del cinema, veri e propri cult, che quest'anno, festeggiano il loro trentesimo anno di "vita" e successo. Differenti per ambientazioni, storie e genere, infatti, sono tutti lungometraggi del 1986, un anno decisamente prolifico per il cinema, in generale, ma, in particolare, per i suoi nuovi "classici". Nello stesso anno, arrivarono nelle sale anche "La Mosca", "Il nome della Rosa", "Il colore dei soldi", "Stand by me", "Il bambino d'oro", senza dimenticare l'interpretazione di David Bowie in Labyrinth e molti altri. A trent'anni di distanza dall'uscita, un salto indietro nel tempo per ricordare le emozioni dell'epoca e, più ancora, analizzare i motivi che hanno trasformato quei lungometraggi in titoli iconici.
22,00

Data astrale 2016.09. Cinquant'anni di Star Trek

di Cesare Cioni

editore: Ultra

pagine: 192

La missione doveva durare cinque anni: ne sono passati cinquanta, ed è ancora in corso. Alla prima serie televisiva, cancellata dopo tre anni tra le proteste dei fan, ne sono seguite altre cinque e tredici film. E dopo almeno sette capitani e una decina di astronavi, ufficiali umani, alieni, cibernetici e olografici, incontri con imperi, extraterrestri, mutaforma, cyborg, conigli bianchi col panciotto e nazisti, l'Enterprise attraversa ancora i cieli e i nostri schermi. Star Trek, che fin dall'inizio si è proposta come la prima serie televisiva di fantascienza "adulta" è entrata nell'immaginario di ciascuno di noi, nella mitologia collettiva, al punto che oggi anche chi non ne ha mai visto un episodio probabilmente sa che i Vulcaniani hanno le orecchie a punta, o cos'è un Borg. A cinquant'anni dalla trasmissione del primo episodio della serie, un viaggio in quel futuro immaginato per scoprire a riscoprire storie e i protagonisti di una delle saghe più longeve e avvincenti della storia dello spettacolo per il piccolo e il grande schermo. Un'occasione per rinnovare la conoscenza con personaggi già amati e la chiave d'accesso per avvicinarsi a serie e dei film senza smarrirsi nell'universo di Star Trek.
19,50

La felicità odia i timidi. Filosofia del coraggio

editore: Ultra

pagine: 44

"Non è perché le cose sono difficili che non osiamo, è perché non osiamo che sono difficili" (Seneca). La collana "Filobus. Pensieri in movimento", si propone di portare quei solleciti nei brevi momenti di pausa della vita di ogni giorno, tentando di trasformare i tempi di attesa e forse noia in occasioni di "dialogo" tra autori di diverse epoche, sul medesimo tema, ma anche in spunti per nuovi approfondimenti. A suggerire gli argomenti di questi ideali dibattiti è la vita stessa, nei suoi ritmi giornalieri. I temi vengono poi sviluppati in un viaggio nei secoli attraverso pagine di autori diversi per epoca, contesto, visione. Non mancano suggerimenti per la riflessione, a partire dalla colonna sonora di tema e giornata.
5,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.