Il tuo browser non supporta JavaScript!

Storie Di Vita Di Migranti. Lo Sguardo Al Passato, Al Presente, Al Futuro. Un Percorso Di Empowe...

novità Storie Di Vita Di Migranti. Lo Sguardo Al Passato, Al Presente, Al Futuro. Un Percorso Di Empowe...
titolo Storie Di Vita Di Migranti. Lo Sguardo Al Passato, Al Presente, Al Futuro. Un Percorso Di Empowe...
argomenti Società e comunicazione > Sociologia
collana Sociologia del lavoro
editore Angeli
formato Libro
pagine 128
pubblicazione 2018
ISBN 9788891762641
 
€ 16,50
PRENOTA ONLINE E RITIRA IN LIBRERIA
Occuparsi delle categorie sociali piu` svantaggiate e` nel dna delle acli, associazioni cristiane lavoratori italiane, sin dalla fondazione. Nel 1946, quando nasce l`associazione, porre l`attenzione al lavoratore significa farlo in qualche modo anche sull`immigrazione, ma non da paesi stranieri, bensi` dalla campagna alla citta` e dal sud al nord italia. Sin dai primi anni, inoltre, le acli aprono succursali dei propri patronati all`estero, soprattutto in belgio e germania, nazioni che accolgono, in quel periodo storico, molti migranti italiani. Secondo un approccio sociologico, le acli si inseriscono di diritto nel terzo settore e i membri che vi si associano, per motivi di integrazione sociale, mirano a produrre solidarieta` sociale. Essi creano capitale sociale perche` e` nella loro natura costitutiva, essendo sfere di relazioni che operano in base alla reciprocita`. Le acli, quindi, valorizzano i rapporti come fonti di integrazione, e usano mezzi e risorse per generare capitale sociale secondario, cioe` beni relazionali secondari, di carattere impersonale. Di qui la ricerca esposta nel volume, proposta e realizzata per rispondere alle attese delle acli medesime di meglio comprendere le esigenze dei migranti sia in quanto a servizi offerti sia in quanto a possibili relazionalita` e interventi altri secondo un percorso di empowerment. Il libro, dopo un`introduzione esplicativa, si articola in una prima parte di ricerca realizzata attraverso la somministrazione di un questionario a un campione significativo di migranti, fruitori dei servizi delle acli presso la sede di bologna. La seconda parte si articola nella raccolta di storie di vita dei migranti stessi per approfondire la condizione dei soggetti che l`indagine ha poi cercato di ricondurre a \modelli idealtipici\ cui fare riferimento sempre nell`azione concreta e quotidiana cui le acli vogliono rispondere in modo efficace dal punto di vista sociale, economico e culturale. Presentazione di filippo diaco.

Newsletter

Pinterest